anatomia

Anatomia dell' Occhio

camera posteriore

ora serrata

muscolo ciliare
zonale ciliare
canale di Schlemm
pupilla
camera anteriore
cornea
iride
capsula del cristallino
nucleo del cristallino
processi ciliari
congiuntiva
muscolo obliquo inferiore
muscolo retto inferiore
muscolo retto mediale
vasi retinici
disco ottico
dura madre
arterie centrali retiniche
vene centrali retiniche
nervo ottico
vene vorticose
fascia bulbare
macula
fovea
sclera
coroide
muscolo retto superiore
retina

Gli occhi umani sono due organi, posizionati nelle due cavità orbitarie del cranio. La superficie esterna di ciascun occhio è una sfera incompleta e opaca costituita per il 93% dalla sclera e per il 7% dalla cornea. Internamente alla sclera è presente la coroide, che si continua anteriormente dando origine prima al corpo ciliare e poi all'iride, la pupilla, il cui diametro è regolato dalla muscolatura dell'iride. Le tre porzioni pigmentate formano il tratto uveale o uvea. All'interno dell'occhio si distinguono inoltre tre camere. La camera anteriore compresa tra la cornea e l'iride, la camera posteriore tra l'iride e il cristallino, e l'ampia camera vitrea, dietro il cristallino.

La visione oculare umana ha caratteristiche e specifiche intrinseche che differiscono in alcuni aspetti fondamentali dalle tecnologie visive sviluppate nei dispositivi, in special modo, elettronici.


Fonte: WIKIPEDIA

Share by: